Riscuotere il contributo

Informazioni e moduli


Il progetto Alzheimer Domande e risposte Chiedere il contributo Riscuotere Servizi del progetto Alzheimer I partners Archivio Contatti

Per riscuotere il contributo, chi rappresenta gli interessi dell’ammalato stipula col presidente della Fondazione un accordo
(vedi Pdf 4) che definisce l’ammontare del contributo, la durata e le modalità di pagamento, il rendiconto della spesa, i servizi offerti dalla Fondazione oltre il contributo, i casi di revoca, le visite domiciliari fatte per conto della Fondazione, la tutela della riservatezza, i recapiti, la risoluzione delle controversie.

L’accordo prevede anche che:

Chi rappresenta gli interessi dell’ammalato diventi il suo amministratore di sostegno (legge n.6/2004) nominato dal giudice tutelare cui rispondere per la gestione dei beni dell’ammalato compreso il contributo della Fondazione
(vedi Pdf 5);
L’amministratore scelga e assuma il badante, ne tuteli il benessere e garantisca la puntualità degli obblighi previsti dal suo contratto di lavoro e dall’accordo con la Fondazione, oltreché la regolarità del suo permesso di soggiorno se è extracomunitario;
Il contributo venga erogato a partire dalla stipula dell’accordo o dall’assunzione del badante, se questa avviene dopo. Per assunzioni oltre i sei mesi dalla stipula, la liquidazione è subordinata alla disponibilità della Fondazione per l’anno in corso.

Testo dell'accordo L’amministratore di sostegno: chi è, come si diventa, cosa fa